forum Naruto anime e manga
forum di naruto e altri manga e anime online

forum Naruto anime e manga

Forum di naruto,naruto manga e anime venite a trovarci!
 
IndiceCalendarioGalleriaFAQCercaLista UtentiGruppiRegistratiAccedi

Condividere | 
 

 La Leggenda di Al, John e Jack

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
Narutokyuubi
Moderatore
Moderatore
avatar

Maschile
Numero di messaggi : 292
Età : 23
Località : Io da Konoha, Kyuubi dal mio corpo
Rispetto delle regole del forum :
100 / 100100 / 100

Data d'iscrizione : 22.05.08

MessaggioTitolo: La Leggenda di Al, John e Jack   Ven Mag 30, 2008 11:54 pm

Si tratta di un film di Aldo, Giovanni e Giacomo. Lo avete mai visto? No? Allora vi racconto la trama.

Al, John e Jack stanno vedendo un film in macchina ad un drive-in. Tra gli altri spettatori c'è anche un pericoloso boss della mafia, Sam Genovese (Aldo Maccione). Egli sta per uccidere un uomo, quando all'improvviso gli va di traverso un pezzo di pollo. Rischia la morte per soffocamento, fino a che l'uomo che stava per essere ucciso, gli salva la vita dandogli un pugno sulla schiena. Genovese, tutto soddisfatto, decide di risparmiarlo, offrendogli una coscia di pollo. Al, incaricato da John, va a registrare tutto quanto, ma nel momento in cui i tre, seduti in macchina, devono sentire quanto registrato, Al prende la corrente e perde la memoria. Dopodiché si arriva al momento in cui John e Jack raccontano ad Al quella vicenda. Quel giorno era il compleanno di Jack, che per regalo riceverà un libro di Caravaggio e una pistola nuova. Egli, però, dimostra fin da subito di non saper gestire l'arma, con la quale uccide un gatto nel tentativo di fissare un quadro. Il film è un flashback di eventi che erano già avvenuti e che sono oggetto del racconto di John e Jack nei confronti di Al,che però non riesce a comprendere quanto detto dai due. In questo film i nostri tre amici sono assoldati da Genovese per uccidere Frankie Culo di Gomma, che secondo il boss ha venduto alla FBI sette dei suoi uomini. Purtroppo per lui, i tre non fanno altro che combinare guai, non riuscendo a trovare Frankie Culo di Gomma, uccidendo un altro "Frank" contropelo (Giovanni Esposito). Per sfortuna dei nostri amici, Culo di Gomma si trovava all'ufficio di Genovese, chiuso in un armadio. Il boss lo uccide dopo avergli domandato la capitale della Birmania. A questo punto egli fa capire ai tre che la possibilità di vivere Culo di Gomma se l'era giocata. Quindi gli concede un'altra possibilità di vivere prima che venissero uccisi anche loro. A questo punto prende 2 dadi da gioco e chiede ai tre quale sia il loro numero fortunato. Prima Jack risponde 50, ma John lo contraddice, dicendo al boss che il numero fortunato dei tre era 8. Così dicendo, Genovese mette i dadi in un bicchiere, poi comincia a scuoterli. Quando li scopre, escono i numeri quattro e tre. é ovvio che la loro somma faccia sette, ma Genovese ha un clamoroso lapsus, nominando il numero detto da John. Jack stava per commettere l'errore di corregerlo, ma viene fermato da John. La scena cruciale è quella del pullman che conduce a New York, dove i tre si trovavano: Al e John stavano accogliendo con tenere parole la zia di Sam Genovese e volevano portarla a fare un giro, ma qui avviene la tragedia: Jack apre le braccia, ma la pistola (alla quale era impostato l'automatico) spara improvvisamente un colpo che raggiunge la testa della zia di Genovese, uccidendola. John gli chiede spiegazioni, ma quando Jack tenta di giustificarsi, la sua pistola spara un colpo da sola, uccidendo il conducente del pullman. Entrati in macchina, i tre sono coscienti della situazione che sta per capitargli, quindi John si incavola con Jack, che aprendo le braccia, fa partire un colpo che rompe la radio della macchina di John. Egli decide quindi di buttargli la pistola dal finestrino, incurante che sta per uccidere un passante. A questo punto i tre devono trovare un nascondiglio prima che sia troppo tardi. Si torna quindi alla situazione di quando John e Jack narrano queste cose ad Al. Per sfuggire a Genovese, i tre soggiornano in un albergo, dove sta anche il boss della mafia. John, quindi ha in mente un piano per salvare la vita del boss, così facendo (pensa lui) anche il boss salverà loro la vita. Dice ad Al di passare dalla finestra della camera dove soggiornavano, così da arrivare alla stanza dove sta Genovese. Prima Al si rifiuta, provocando il dissenso di John e Jack, poi si decide in un secondo momento. Detto questo, Al, seppur con un pò di paura, passa dalla sua stanza a quella di Genovese e arrivato si chiude nell'armadio. Quando arriva la polizia, chiamata da John e Jack, per ispezionare la camera di Genovese, si trovano davanti ad una doppia sorpresa: Genovese era indagato per aver tenuto prigioniero un tipo di nome Calogero Bucheri, che stranamente aveva la faccia di Al. In un primo momento la polizia non trovava Al, quindi John e Jack rischiavano grosso. Invece, poco dopo Al appare da sotto il letto di Genovese. Alla fine il boss viene arrestato con l'accusa di aver tenuto prigioniero Calogero Bucheri

Che ne dite?
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente http://konohaforum.forumattivo.com
Tony2390
Founder
Founder
avatar

Maschile
Numero di messaggi : 354
Età : 27
Rispetto delle regole del forum :
100 / 100100 / 100

Data d'iscrizione : 30.04.08

MessaggioTitolo: Re: La Leggenda di Al, John e Jack   Ven Mag 30, 2008 11:57 pm

un po lungo cmq bello mi piace lol! sisi sono forti tsk
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Narutokyuubi
Moderatore
Moderatore
avatar

Maschile
Numero di messaggi : 292
Età : 23
Località : Io da Konoha, Kyuubi dal mio corpo
Rispetto delle regole del forum :
100 / 100100 / 100

Data d'iscrizione : 22.05.08

MessaggioTitolo: Re: La Leggenda di Al, John e Jack   Sab Mag 31, 2008 12:03 am

Forte quando Jack fa credere al povero Al di essere un esorcista, dopo che si era addormantato.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente http://konohaforum.forumattivo.com
Tony2390
Founder
Founder
avatar

Maschile
Numero di messaggi : 354
Età : 27
Rispetto delle regole del forum :
100 / 100100 / 100

Data d'iscrizione : 30.04.08

MessaggioTitolo: Re: La Leggenda di Al, John e Jack   Sab Mag 31, 2008 12:08 am

e gia lol! lol!
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Avril
Founder
Founder
avatar

Femminile
Numero di messaggi : 427
Età : 21
Località : A casa mia..
Rispetto delle regole del forum :
100 / 100100 / 100

Data d'iscrizione : 30.04.08

MessaggioTitolo: Re: La Leggenda di Al, John e Jack   Sab Mag 31, 2008 3:10 pm

Citazione :


Si tratta di un film di Aldo, Giovanni e Giacomo. Lo avete mai visto? No? Allora vi racconto la trama.

Al, John e Jack stanno vedendo un film in macchina ad un drive-in. Tra gli altri spettatori c'è anche un pericoloso boss della mafia, Sam Genovese (Aldo Maccione). Egli sta per uccidere un uomo, quando all'improvviso gli va di traverso un pezzo di pollo. Rischia la morte per soffocamento, fino a che l'uomo che stava per essere ucciso, gli salva la vita dandogli un pugno sulla schiena. Genovese, tutto soddisfatto, decide di risparmiarlo, offrendogli una coscia di pollo. Al, incaricato da John, va a registrare tutto quanto, ma nel momento in cui i tre, seduti in macchina, devono sentire quanto registrato, Al prende la corrente e perde la memoria. Dopodiché si arriva al momento in cui John e Jack raccontano ad Al quella vicenda. Quel giorno era il compleanno di Jack, che per regalo riceverà un libro di Caravaggio e una pistola nuova. Egli, però, dimostra fin da subito di non saper gestire l'arma, con la quale uccide un gatto nel tentativo di fissare un quadro. Il film è un flashback di eventi che erano già avvenuti e che sono oggetto del racconto di John e Jack nei confronti di Al,che però non riesce a comprendere quanto detto dai due. In questo film i nostri tre amici sono assoldati da Genovese per uccidere Frankie Culo di Gomma, che secondo il boss ha venduto alla FBI sette dei suoi uomini. Purtroppo per lui, i tre non fanno altro che combinare guai, non riuscendo a trovare Frankie Culo di Gomma, uccidendo un altro "Frank" contropelo (Giovanni Esposito). Per sfortuna dei nostri amici, Culo di Gomma si trovava all'ufficio di Genovese, chiuso in un armadio. Il boss lo uccide dopo avergli domandato la capitale della Birmania. A questo punto egli fa capire ai tre che la possibilità di vivere Culo di Gomma se l'era giocata. Quindi gli concede un'altra possibilità di vivere prima che venissero uccisi anche loro. A questo punto prende 2 dadi da gioco e chiede ai tre quale sia il loro numero fortunato. Prima Jack risponde 50, ma John lo contraddice, dicendo al boss che il numero fortunato dei tre era 8. Così dicendo, Genovese mette i dadi in un bicchiere, poi comincia a scuoterli. Quando li scopre, escono i numeri quattro e tre. é ovvio che la loro somma faccia sette, ma Genovese ha un clamoroso lapsus, nominando il numero detto da John. Jack stava per commettere l'errore di corregerlo, ma viene fermato da John. La scena cruciale è quella del pullman che conduce a New York, dove i tre si trovavano: Al e John stavano accogliendo con tenere parole la zia di Sam Genovese e volevano portarla a fare un giro, ma qui avviene la tragedia: Jack apre le braccia, ma la pistola (alla quale era impostato l'automatico) spara improvvisamente un colpo che raggiunge la testa della zia di Genovese, uccidendola. John gli chiede spiegazioni, ma quando Jack tenta di giustificarsi, la sua pistola spara un colpo da sola, uccidendo il conducente del pullman. Entrati in macchina, i tre sono coscienti della situazione che sta per capitargli, quindi John si incavola con Jack, che aprendo le braccia, fa partire un colpo che rompe la radio della macchina di John. Egli decide quindi di buttargli la pistola dal finestrino, incurante che sta per uccidere un passante. A questo punto i tre devono trovare un nascondiglio prima che sia troppo tardi. Si torna quindi alla situazione di quando John e Jack narrano queste cose ad Al. Per sfuggire a Genovese, i tre soggiornano in un albergo, dove sta anche il boss della mafia. John, quindi ha in mente un piano per salvare la vita del boss, così facendo (pensa lui) anche il boss salverà loro la vita. Dice ad Al di passare dalla finestra della camera dove soggiornavano, così da arrivare alla stanza dove sta Genovese. Prima Al si rifiuta, provocando il dissenso di John e Jack, poi si decide in un secondo momento. Detto questo, Al, seppur con un pò di paura, passa dalla sua stanza a quella di Genovese e arrivato si chiude nell'armadio. Quando arriva la polizia, chiamata da John e Jack, per ispezionare la camera di Genovese, si trovano davanti ad una doppia sorpresa: Genovese era indagato per aver tenuto prigioniero un tipo di nome Calogero Bucheri, che stranamente aveva la faccia di Al. In un primo momento la polizia non trovava Al, quindi John e Jack rischiavano grosso. Invece, poco dopo Al appare da sotto il letto di Genovese. Alla fine il boss viene arrestato con l'accusa di aver tenuto prigioniero Calogero Bucheri


nn l' ho letto tutto xk so già com è la storia...kmq fa troppo ridere quando jack fa credere a Al ke sia un' esorcista!! lol!

_________________
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente http://narutosworld.forumattivo.com
tsunade891
Utente
Utente
avatar

Numero di messaggi : 15
Rispetto delle regole del forum :
100 / 100100 / 100

Data d'iscrizione : 19.05.08

MessaggioTitolo: Re: La Leggenda di Al, John e Jack   Gio Giu 05, 2008 3:40 pm

si sono fortissimi
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Contenuto sponsorizzato




MessaggioTitolo: Re: La Leggenda di Al, John e Jack   

Tornare in alto Andare in basso
 
La Leggenda di Al, John e Jack
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» Edward John Smith
» Giovanna, la Papessa: storia o leggenda?
» Le Origini della Mafia tra Storia e Leggenda
» Jack Kerouac e la " prosa Jazz"
» VENDO: Saga Jack Aubrey e Stephen Maturin

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
forum Naruto anime e manga  :: Svago :: ~Tv e cinema-
Andare verso: